Gextile utilise des cookies pour vous offrir le meilleur service. En continuant, vous acceptez de recevoir les cookies sur les sites Gextile.
En savoir plus
› ACCEPTER
CAMPIONI GRATUITI Come scegliere?

GUIDA ALLA POSA

Come posare le tue piastrelle PVC Gextile ?

La posa delle piastrelle PVC ad incastro Gextile non presenta particolari difficoltà. Puoi realizzarla da solo o puoi scegliere un posatore professionista, su un suolo sano e duro, in interno e seguendo ancora qualche altra raccomandazione. Fai comunque riferimento alle FAQ ( Frequently Asked Questions = Domande Poste Frequentemente) !

La pavimentazione Gextile permette una posa in interni su differenti tipi di suolo :
•      Cemento grezzo, tinto, dipinto o coperto di una resina autolivellante ( per esempio epossidica o poliuretanica)
•      Vecchie piastrelle,rivestimenti termoplastici piani e aderenti
•      Superfici metalliche
In generale, la posa delle piastrella Gextile si effettua su qualsiasi superficie dura, piana e sana aderente e compatta

COME SI SVOLGE L’INSTALLAZIONE DELLE PIASTRELLE PVC Gextile
1.UTENSILI DA PREVEDERE

Date preferenza alla qualità dei prodotti disponibili sul nostro sito per ottenere un buon risultato :

  • preparazione : scopa e aspirapolvere
  • Incastro : martello di gomma o con puntale in plastica
  • Installazione e misure :regolo lungo,metro, squadra
  • Taglio delle piastrelle (se necessario) : cutter (taglierino) molto resistente per pavimentazioni in plastica ; in base alle difficoltà del cantiere e il numero di tagli da considerare :  piccola sega da traforo o sega da piastrellatore
  • Incollatura (eventuale – vedi FAQ) : biadesivo rinforzato o poliuretano adesivo.
2.PREPARAZIONE DEL CANTIERE
A. Preparazione del suolo :
  • La superficie di posa dovrà essere pulita : nella maggior parte dei casi basta una semplice aspirazione della polvere
  • In caso di incollatura delle piastrelle PVC o di utilizzo di una colla bi-componenete (vedi «  incollatura delle lastre ») sarà necessario uno sgrassaggio o una preparazione meccanica.
  • Accertarsi di sgomberare l’area da qualsiasi materiale che possa essere spostato
  • Le irregolarità del suolo (buchi, fessure, etc..) devono essere riprese con cemento adatto.
B. Preparazione delle piastrelle PVC :
  • Le piastrelle, preventivamente liberate dal loro imballaggio, dovranno essere sistemate nel locale da pavimentare per 24/48 ore (temperatura da +10° a +35°)
  • Per la posa è consigliata una temperatura del suolo di almeno 10°C.
3.POSA DELLE PIASTRELLE PVC

Le piastrelle si incastrano facilmente le une con le altre grazie alle code di rondine ; l’effetto a piombo del montaggio, dovuto al loro peso elevato, permette la costruzione graduale di un pavimento proporzionato, collocato senza essere incollato, su una superficie dura e resistente.

A. Schema di posa

E’ necessario uno schema di posa per stabilirne il punto di partenza e quindi evitare tagli delle piastrelle su tutti i lati della superficie. Ecco un esempio di schema che traccia le assi per individuare la parte centrale e che servirà come guida nella posa.

B. La posa delle piastrelle

La posa comincia al centro della superficie da ricoprire ; inizialmente consigliamo di realizzare una posa « in bianco » sovrapponendo le piastrelle senza incastrarle per fare in modo da mantenere i pezzi delle piastrelle più grandi possibili vicino alle pareti ; il punto di partenza verrà corretto di conseguenza
Nella parte centrale tracciare con l’aiuto di un gesso, sulla lunghezza, una linea di direzione al suolo, perfettamente parallela ad un’asse preferito (ad es. Il centro di un corridoio di stoccaggio) ; squadrare a 90° e stare attenti a non deviare da questo asse man mano che si procede nella posa.

Importante : Considerare sempre una fessura da 5 a 10 mm (in base alla superficie unitaria posata), lungo ogni muro e attorno ad ogni ostacolo fisso (che verrà contrornato) per permettere la dilatazione delle piastrelle in base alla variazione della temperatura del locale.

L’incollaggio delle piastrelle generalmente non é necessario : potrebbe comunque essere consigliato in caso di superfici sottoposte a sollecitazioni meccaniche molto elevate (ad esempio rampe d’accesso o carrelli a forte punzonatura) o a forte escursione termica (raggi diretti del sole, locali e tetti a vetrata etc..) che potrebbe causare una differenza di temperatura tra diversi punti della superficie rivestita.

4.UTILIZZO DEGLI ACCESSORI

Completano la gamma Gextile le rampe e gli angoli d’accesso, di ogni colore e finitura ; sono accessori che permettono di livellare la differenza tra il suolo d’origine e il rivestimento posato ( 5mm o 7 mm in base alla scelta iniziale dello spessore), grazie ad un angolo d’attacco a ugnatura, dando un tocco finale esteticamente completo.